*Fluttuando,Penso.*

Ogni tanto ci provo.

È una sensazione che emerge dai miei sogni,è un luogo a me sconosciuto, quasi spaventoso. Inizio a cadere, inizio a pensare a tutti i ricordi racchiusi e già vissuti. Provo a muovermi, cerco in qualche modo di pensare che sia tutto un’illusione e che alla fine la mia mente mi salverà, non ho difese, nulla a cui potermi aggrappare.. Provo disagio ed un immensa paura di lasciare tutto, di cadere e schiantarmi. Nel buio,l a vorragine cerca di risucchiarmi, tende ad abbracciarmi, senza nessuna voglia di volermi lasciare andare.

Provo a pensare a cosa possa mai trovare laggiù. Inizio a chiedermi quanti secondi, minuti o forse ore mancano perchè tutto possa aver definitivamente una fine. Lottare sembra ormai inutile, ridicolo e inevitabile.

Dico a me stessa nel buio e nella solitudine che la vorraggine non mi avrà mai. Dovrà lottare, dovrà affrontarmi, avere l’esperienza che ho avuto io per potermi vinvece. Dovrà abbattere le mie convinzioni, dovrà considerarsi più combattente di me, perché io non mollo,I o vivo, Io credo, Io vinco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: